39 – Eraserhead

david lynch horror tattoo

Assolutamente disturbante: i rumori straniano, le luci e le ombre stordiscono, le immagini disgustano, i personaggi inquietano.

La trama si fa strada in una realtà legnosa e onirica che forse è la mente del protagonista, forse è un incubo.

Un film di difficile accesso ma che lascia un pessimo sapore al palato, diverso da ogni altro horror, diverso da ogni altro film.

Alla fine resti stravolto, e non sei capace di spiegare il perché.

Giudizio finale: mi tatuo una matita con gomma sull’orecchio sinistro.

Annunci

8 pensieri su “39 – Eraserhead

  1. Gianluca Rinaldi ha detto:

    Un capolavoro, uno dei migliori film di uno dei registi più geniali e visionari di sempre! Consigliatissimo, a breve sulla mia pagina dovrei iniziare uno speciale che ripercorre passo dopo passo tutta la filmografia di Lynch (il capolavoro assoluto è Mullholland Drive)

      • Gianluca Rinaldi ha detto:

        Te li consiglierei tutti tranne Cuore Selvaggio, Dune e Una Storia Vera perchè ancora mi mancano. Però a questo punto mi viene da dirti assoluamente The Elephant Man, il suo secondo film migliore dopo Mullholland Drive. Riprende le tematiche di Eraserhead e le evolve con una sensibilità assurda. Inquieta, disgusta, commuove, affascina. Uno dei film più belli della storia del cinema (calcola che io adoro Eraserhead ma lo vedo come un esperimento piuttosto che un film, riuscitissimo e capolavoro lo stesso).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...