46 – L’arte del sogno

l'arte del sogno, tatuaggio, recensione, michael gondry

Abbastanza insolito come film, durante le scene oniriche non riuscivo a non pensarlo come una versione buona di Eraserhead.

Non ho capito bene se la regia fosse volutamente sporca, ma considerando l’aspetto sogno-veglia che crea confusione nel protagonista non mi sorprenderebbe se il regista abbia deciso di confondere ulteriormente lo spettatore con scavalcamenti di campo e simili.

Le animazioni le ho gradite particolarmente: decisamente artistiche e fuori dal comune!

Ringrazio Gintoki per avermelo consigliato, date un’occhiata al suo blog: è davvero divertentissimo!

Giudizio finale: mi tatuo una pupilla sulla palpebra sinistra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...