50 – King Kong (1933)

monster movie, king kong, aspettaunmemento, recensione, tatuaggio, 1933

Quando decisi di diventare aspirante cinefilo non immaginavo che sarebbe bastato un film a farmi innamorare di un genere che prima snobbavo: parlo del monster movie, genere di cui King Kong è uno dei padri.

Una fusione meravigliosa di avventura, romanticismo e azione a cui si aggiungono scenari spettacolari e delle animazioni in stop motion incredibili.

Per pensarla in questo modo è ovvio che bisogna considerare che si tratta di una pellicola del 1933, ma considerando che un film successivo di 19 anni rispetto a Cabiria le lodi precedenti sono davvero niente (ovviamente è una lode al progresso, non sto screditando il film di Pastrone!)

Giudizio finale: mi tatuo un disegno dell’Empire State Building nel palmo destro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...