104 – Boyhood

richard linklater, boyhood, oscar, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento

È un’esperienza molto particolare quella proposta da Linklater in questo lavoro, un’esperienza che non si è soliti vedere al cinema.

Non so perché, ma mi viene in mente Bonanza nell’intro di Radiofreccia che parla delle vite nei film confrontandole con la vita reale.

Ecco, in questo caso le due cose sono molto più vicine del solito.

ALl’inizio mi aspettavo qualcosa di più filosofico, come Waking Life, poi mi sono reso conto che quel qualcosa c’è sempre stato sin dalla prima inquadratura.

Cine-tatuaggio: una circonferenza intorno all’occhio sinistro, come se mi fossi sporcato guardando in un cannocchiale.

Annunci

7 pensieri su “104 – Boyhood

          • Ivan ha detto:

            Idem Gianluca per quanto riguarda Birdman! Boyhood lo ho visto eppure devo dire che, al di là dell’unicità di questa sperimentazione, non sono riuscito ad apprezzare del tutto, per esempio, la mancanza di scene madri e momenti cruciali.

            • Eterit ha detto:

              Essendo un film sulla giovinezza e sulla vita ho trovato questa mancanza di scene madri un elemento positivo, è come se desse un tocco di realismo in più.
              Ovviamente nella vita ci sono anche eventi sconvolgenti, ma ho avuto l’impressione che quella che racconta Linklater non sia una vita specifica bensì quella di un rappresentante – il ragazzo appunto – che fotografa poco più di un decennio e lo imprime su pellicola.
              Il fatto di avere un’età vicina a quella del protagonista mi ha fatto sentire molto vicino il film e quello che descriveva…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...