124 – Into the Wild

into the wild, christopher mcCandless, sean penn, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento

Da brivido.

Lascia senza fiato, fa venir voglia di lasciar tutto, entrare lì dentro.

Osservi, e mentre osservi riesci a sentire i profumi, senti il vento sulla pelle, il gelo sulla schiena e il calore del fuoco.

La semplicità disarmante di una scelta tanto coraggiosa, di una ricerca così sincera preparano allo shock finale: scopri che dietro quella bellezza c’è molto più di un film, c’è un’esperienza realmente vissuta.

Non sono mai stato più felice di questa mia abitudine di guardare i film conoscendo soltanto il titolo.

Cine-tatuaggio: una fiamma su questo tatuaggio

Ringrazio di cuore EdFelson per avermelo consigliato (nel lontano 17 luglio 2014 )

Annunci

5 pensieri su “124 – Into the Wild

  1. tiols ha detto:

    E’ uno di quei cult movie che devo ancora vedere, ma si può? Lo so, lo so. Prometto che lo farò uno di questi giorni, soprattutto dopo la tua convincente “spronata”.

    • Eterit ha detto:

      In effetti fino a poco fa ero nella tua stessa situazione: l’ho avuto per tantissimo tempo a disposizione e non lo guardavo per chissà quale motivo, forse il problema era la locandina che interpretavo a modo mio immaginando il film e snobbandolo.
      Se avessi la possibilità di incontrare il me del passato sarei disposto a sottoporlo alla cura Ludovico pur di farglielo vedere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...