128 – Legend

legend, ridley scott, tom cruise, mia sara, fantasy, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento

È un film pieno di pregi ma con un grande difetto: la trama passa troppo in secondo piano, e considerando il lavoro incredibile fatto per ricreare l’atmosfera devo ammettere che è un vero peccato.

La principessa buona ed ingenua, l’eroe puro e coraggioso, il nemico forte e malvagio… tutti questi sono stereotipi che non stonano in una favola, vedere come si crea l’intreccio – invece – non convince per niente.

Visivamente è molto interessante: la CGI è ancora lontana e gli effetti hanno quel sapore rustico che a me convince molto più di molti film contemporanei; gli ambienti mostrati hanno dei colori meravigliosi, le musiche si fondono ad essi.

Cine-tatuaggio: una ferita circolare nella bocca dello stomaco.

Questo cine-tatuaggio è ispirato da questo video di Giacomo Lucarini, consigliatissimo il suo canale.

Annunci

2 pensieri su “128 – Legend

  1. Andrea Evangelisti ha detto:

    Questo, nonostante il difetto che hai sottolineato, è un film che da bambino ho molto amato, fatico a dimenticarlo 😉

    • Eterit ha detto:

      Se lo avessi visto da bambino probabilmente mi avrebbe fatto lo stesso effetto, il suo posto sarebbe stato accanto al VHS de “La storia infinita” (che pure era fantastico nel vero senso della parola)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...