172 – Frozen

anna, elsa, frozen, olaf, disney, recensione, tatuaggio

Finalmente un classico Disney moderno degno di questo nome: se è vero infatti che l’ancorarsi al passato ha più volte fatto vacillare gli studios, c’è da dire che negli ultimi periodi ha cercato di imitare piuttosto che di rinnovarsi, e anche se talvolta ha sfornato ottimi prodotti (Ralph Spaccatutto e Rapunzel ad esempio), non ha mai avuto il coraggio di tornare alle grandi storie, almeno pensavo così finché non ho visto questo film (e l’averlo fatto d’estate è stato ancora più bello!).

Per quanto meraviglioso tecnicamente (il divario con la PIXAR è stato finalmente colmato), credo sarebbe stato ancora più coraggioso ritornare all’animazione tradizionale.

A parte questo, l’unica cosa che realmente mi dispiace è che il film successivo (Big Hero 6) non abbia proseguito questa lunghezza d’onda muovendosi nuovamente verso l’emulazione.

Cine-tatuaggio: un fiocco di neve sul cuore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...