177 – Canicola

Canicola, Ulrich Seidl, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento

Lo squallore privato di ogni finzione cinematografica mostrato attraverso le molteplici vite degli abitanti di una periferia di Vienna.

Il titolo – che si riferisce al periodo di afa estiva più intensa della giornata – non solo è mostrato in moltissime scene, ma sembra suggerire che quelle sensazioni di arresa nei confronti di una forza contro cui non si può nulla, siano dominanti nell’animo dei personaggi in ogni momento.

Interessantissima la scelta di quest’ultimi sia nel loro essere pateticamente realistici, sia nel modo assolutamente naturale in cui ci viene mostrato il loro background.

Cine-tatuaggio: La bruciatura di una sigaretta sull’avambraccio sinistro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...