97 – Gli incredibili

gli incredibili, pixar, walt disney,  premio oscar, john lasseter, brad bird, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento

Non trai miei PIXAR preferiti, e io amo i supereroi, e ho amato ciò che il film mi ha proposto…

Forse quello che manca è l’originalità: oltre ad essere spesso prevedibile (la questione del mantello, per esempio) sfrutta un tema già esistente.

Certo, lo sfrutta come si dovrebbe, nei suoi quasi 120 minuti fa da scuola alla maggior parte dei film action!

Insomma, è un film quasi perfetto ma è troppo citazionista.

Non che non mi piacciano i film con citazioni (altrimenti non potrei amare Tarantino), ma sono stato abituato a ben altro dalla PIXAR.

Cine-tatuaggio: una I sul petto.

E.8. Toy Story 3

toy story 3, pixar, walt disney, buzz e woody, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento, la grande fuga

Può un numero tre essere il film più bello di una trilogia? Non so se esistono delle regole a proposito, ma nel caso Toy Story 3 sarebbe un’eccezione!

Tutti gli elementi positivi dei capitoli precedenti sono portati al massimo delle possibilità, quelli negativi (e qui mi riferisco al solo secondo episodio) completamente ribaltati!

La trama è avvincente e c’è un vero villain, le ambientazioni sono strepitose, i tempi comici sono perfetti e le citazioni non si contano.

E come si fa a resistere alla scena finale senza trasformarsi in una femminuccia io non lo saprei dire!

Cine-tatuaggio: mi tatuo la scritta ANDY sotto il piede destro.

gli episodi precedenti:

woody e buzz, toy story, walt disney, pixar, recensione, film, tatuaggio, aspettaunmemento, oscar toy story 2, pixar, walt disney, buzz e zurg, buzz io sono tuo padre, star wars, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento

E.7. Toy Story 2

toy story 2, pixar, walt disney, buzz e zurg, buzz io sono tuo padre, star wars, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento

Un film degno di un “ni” con le pecche dei numeri due ma con molti fattori positivi.

Ottima scelta di ambientazioni, ottimi anche i riferimenti al primo capitolo e le citazioni ad altri film (prima tra tutte quella a Star wars ep. V).

Ciò che in effetti era un po’ sterile era la trama decisamente minima e senza reali spunti, eccessiva invece la ricerca di gag e battute che spesso risultano forzate.

continua…

L’episodio precedente:

woody e buzz, toy story, walt disney, pixar, recensione, film, tatuaggio, aspettaunmemento, oscar

E.6. Toy Story

woody e buzz, toy story, walt disney, pixar, recensione, film, tatuaggio, aspettaunmemento, oscar

Ebbene sì, ho un debole per i seriali, e dopo Alla ricerca di Nemo ho pensato che potrebbe essere una buona idea recuperare i film pixar, partendo ovviamente dal primo!

Toy Story è decisamente un gioiello dell’animazione in grafica computerizzata, ho perso il conto di quante volte l’ho visto.

Anche se sono anni che non lo vedevo, lo ricordo ancora a memoria, e questo potrebbe essere un motivo per non inserirlo in questo blog… ma considerando che gli altri due capitoli della trilogia li ho visti molto distrattamente e che praticamente non li ricordo, quale migliore occasione se non questa per rispolverare questo capolavoro?!

Continua…

Extra: vi propongo questo video amatoriale di qualche folle/genio che ha ricreato l’intero film in live action! (qui la versione in italiano)

E. 5. Alla ricerca di Nemo

nemo, finding nemo, disney, pixar, nemo e padre, alla ricerca di nemo 2, alla ricerca di dory, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento

Noto sempre più spesso che dedicare il titolo di questo blog al film Memento è stata una scelta decisamente azzeccata: vidi questo film molti anni fa, ma penso che in quel caso attivai la modalità Dory e rivedendolo è stato come vederlo la prima volta!

Nonostante questo, i film che ho già visto li inserisco in questo elenco extra, e poi non potevo non pubblicare questo post subito dopo quello de Lo Squalo!

L’ho trovato molto maturo: la comicità – che negli ultimi lavori di animazione sembra essere l’elemento principale, talvolta stonante e forzato – funge in questo caso da contorno a una vicenda avvincente, emozionante e ricca di riflessioni interessanti.

Il tutto è ripreso da una prospettiva poco solita: il fondale dell’oceano, applauso copioso agli animatori.

Cine-tatuaggio: un uovo di pesce sul dorso della mano destra

Extra: vi propongo questo video simpaticissimo che sintetizza il film come se si trattasse di un gioco arcade