194 – Non è un paese per vecchi

Javier Bardem in non è un paese per vecchi

Se l’obiettivo che i Coen si erano posti girando questo film era lasciare lo spettatore col morale a terra, nel mio caso ci sono davvero riusciti: il classico humor nero è flebile e diminuisce fino a sparire lasciando posto alla tensione. Continua a leggere

Annunci

192 – Boxtrolls

boxtrolls, laika, stop motion, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento

Devo essere sincero, dopo Coraline avevo un’opinione tanto alta della Laika che non sono riuscito a godermi il film appieno: non ci sono confronti fra le due storie!

Non che sia sensato un simile paragone, né tantomeno la storia di Boxtrolls ha difetti effettivi… sono semplicemente su livelli differenti (il film in questione è molto più fanciullesco).

La sensazione che rimane è che tutto lo studio abbia concentrato le proprie energie per creare il film in animazione stop-motion più spettacolare mai realizzato, e personalmente affermerei senza alcun dubbio che ci sono riusciti: le scene d’azione mi hanno fatto crollare la mandibola.

Cine-tatuaggio😐 un uovo sulla pancia.

188 – Paradise: love

paradise love, Ulrich Seidl, recensione, tatuaggio, aspettaunmemento

Un cinema molto particolare quello di Ulrich Seidl che si libera delle solite convenzioni e si presenta con trame semplici (o assenti!) ed attori privi di ogni possibile fascino (ma non eccessivamente estremi da risultare grotteschi); la sua è una regia interessante che guadagna ulteriore bellezza grazie alle meravigliose ambientazioni del Kenia. Continua a leggere